Model 4

Percorsi trekking turistici

Itinerario : Torrente Peschiera – Dispensa Bosco Magnano

Escursione facile all'interno della riserva naturale di Bosco Magnano. L'itinerario prevede la risalita lungo un sentiero di una parte del Torrente Peschiera fino alla località Dispensa dove si possono osservare fenomeni erosivi particolari (LE MARMITTE) Lunghezza A.R. Km 6 – Dislivello il salita mt 70

Itinerario: Piano Ruggio – Belvedere del Malvento

Escursione facile lungo un pianoro carsico a 1500 mt di quota. Si attraversa il canale del Malvento fino a raggiungere l'omonimo Belvedere. Da qui lo sgardo spazia sulla valle del Coscile, sui monti dell'Orsomarso e sul golfo di Sibari. Vista sui pini loricati. Lunghezza A.R. Km 3,5 circa – Dislivello in salita mt 80

Itinerario (giornata intera): Gole Iannace – Santuario Madonna di Pollino

Percorso ad anello impegnativo ma entusiasmante. Si attraversano nel primo tratto le bellissime gole di Iannace ricche di abeti bianchi, faggi ed aceri colossali per giungere successivamente sui dirupi rocciosi della cresta Madonna di Pollino. Panorama mozzafiato con vista sulla Valle del Frido. Lunghezza Km 6 circa ad anello – Dislivello in salita mt 300 circa

Itinerario: Timpone di Mezzo – Anello dell'impiso

Percorso non difficile che si snoda all'interno della grande faggeta di Serra del Prete. Si parte dal colle dell'Impiso e si raggiunge subito il belvedere del Timpone di Mezzo per poi scendere ai piani di Vacquarro. Il rientro è previsto dal sentiero dei carbonai fino al colle dell'Impiso. Lunghezza Km 4,5 circa – Dislivello mt 170 circa

Itinerario (giornata intera): Piano Iannace – Giardino degli Dei

Escursione lunga e di media difficoltà (rientro nel pomeriggio). Dove si raggiunge la quota di 2050 mt s.l.m. Di serra di Crispo al cospetto dei Pini Loricati più belli del Parco. Ci troviamo nel cuore del Parco Nazionale del Pollino con vista sull'intero massiccio e sul mar Ionio. Lunghezza A.R. Km 11 – Dislivello in salita mt 500

Itinerario: Colle dell'Impiso – Colle Gaudolino

Il colle di Gaudolino è il valico che separa il monte Pollino dalla serra del Prete è situato ad una quota di mt 1700 circa s.l.m. Lungo il percorso è obbligatoria la sosta presso la sorgente di spezzavummola. Dal pianoro di Gaudolino lo sguardo volge verso la parete ovest del monte Pollino punteggiata da diversi Pini Loricati. Lunghezza A.R. Km 6 circa – Dislivello in salita 130 mt circa.

La partenza è prevista alle ore 08.30 nella piazzetta davanti la reception dell'hotel. Per l'escursione nelle gole di Iannace la stessa sarà anticipata di mezz'ora, quindi alle ore 08.00 e non oltre. Abbigliamento consigliato: Scarponcini da trekking o scarpe da tennis, K-way, ombrellino pieghevole. Attrezzatura: Macchina fotografica, binocolo.

Copyright © Hotel Paradiso*** - Webmaster Giuseppe Orofino